"Il disordine e il metodo: Rosetta Stella, una femminista alle prese con Dio" - INCONTRO PUBBLICO

"Il disordine e il metodo: Rosetta Stella, una femminista alle prese con Dio" è il titolo dell'incontro aperto alle testimonianze di chi vorrà condividere il ricordo e la conoscenza di Rosetta Stella che si terrà giovedì 20 aprile alle ore 18:30 presso la Sala Consiliare del Comune di Martano. 

Rosetta Stella donna della nostra terra e del nostro mare, è nata a Martano nel 1951, anche se vissutaquasi tutta la vita a Roma. Saggista e praticante del pensiero della differenza sessuale incrociato alle forme della spiritualità cristiana, è stata animatrice del dibattito femminista e politico contemporaneo fin dalla sua primissima giovinezza. E' stata dirigente nazionale dell'Unione Donne Italiane e docente presso il Centro culturale Virginia Woolf di Roma. Ha contribuito alla fondazione 
della rivista “Via Dogana” della Libreria delle Donne di Milano. Ha collaborato con quotidiani e riviste e pubblicato saggi. Libera e spregiudicata, guardando il mondo con occhi sempre nuovi, cercando e trovando Dio in luoghi impensati, ha reso migliore la vita di moltissime donne, e di alcuni uomini.

L' incontro, fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale di Martano, ha lo scopo di iniziare un percorso di conoscenza e approfondimento della figura intellettuale, politica e sociale di Rosetta Stella, nostra concittadina, scomparsa all'improvviso nel maggio del 2016 dopo una vita spesa in 
profonde passioni di libertà e politica. Interverranno: Marisa Forcina, docente di Storia del pensiero femminista dell'Università del Salento, che evidenzierà l'impegno intellettuale tra riviste ed università con un particolare riferimento al ruolo svolto nella Scuola della 
Differenza; Gaia Leiss, che ricostruirà l'esperienza vissuta ed il lavoro comune nel periodo in cui ha svolto il ruolo di assistente personale di Rosetta Stella; Ada Donno, che traccerà ed intreccerà la storia e l'impegno intellettuale di Rosetta Stella con la figura di Rosetta Bonatesta, tabacchina originaria di Calimera. Modera Pina Marselli.